La Commissione europea ha proposto di assegnare 341,5 milioni di euro al Corpo europeo di solidarietà. L’obiettivo è coinvolgere 100mila under 30 entro la fine del 2020. I candidati potranno infatti scegliere tra i diversi tipi di collocamento: volontariato, tirocinio o lavoro. La proposta della Commissione dovrà ora essere adottata dal Parlamento e dal Consiglio Ue, prima di poter entrare in vigore a partire dal 1º gennaio 2018. Chi è interessato può già registrarsi sul portale europeo www.europa.eu/solidarity-corps.