Esiste una organizzazione no-profit internazionale che ha lo scopo di rappresentare gli studenti in mobilità in Europa e fornirgli opportunità di crescita e di integrazione culturale, attraverso un metodo secondo il quale sono gli studenti stessi ad aiutarsi tra di loro, in un processo di self-development. Si tratta dell’International Exchange Erasmus Student Network (ESN), fondato nel 1989, presente oggi in 900 istituzioni universitarie in 40 Paesi e in continua espansione (con un tasso di crescita annuo del 12% dal 2005). L’ESN è una associazione studentesca che conta 15.000 membri e le cui attività e iniziative sono rivolte ogni anno a 220.000 studenti internazionali.

L’ESN promuove gli scambi universitari, affronta i bisogni e tutela i diritti degli studenti in mobilità al livello locale, nazionale e internazionale, offre informazioni sui programmi di mobilità e promuove esperienze di studio all’estero favorendone l’accessibilità, ma si dedica anche al reinserimento degli studenti che tornano nel loro Paese di origine; infine, promuove iniziative di volontariato e cittadinanza attiva. L’ESN è supportato dalla Commissione Europea.

La convinzione che anima l’ESN è che percorsi internazionali di studio arricchiscano tanto gli individui quanto in generale la società; tuttavia, nella consapevolezza che l’integrazione in un nuovo contesto socio-culturale può essere complessa, l’ESN offre aiuto agli studenti impegnati in questo processo, principalmente organizzando iniziative volte a favorire la creazione di rapporti sociali e di amicizia (escursioni, eventi, progetti linguistici, festival, ecc.); inoltre, un servizio di mentoring è stato introdotto per assistere gli studenti nelle questioni accademiche e nella vita pratica di tutti i giorni. Anche chi rientra nel loro Paese di provenienza dopo un’esperienza all’estero può ricevere sostegno dall’ESN, beneficiando di attività che favoriscano il mantenimento di rapporti con un ambiente internazionale.

L’ESN aderisce ai valori fondamentali dell’Unione Europea come area di pace e scambio culturale, di apertura e tolleranza, di cooperazione e integrazione. Promuovendo una dimensione internazionale della vita, segue il principio dell’UE di perseguire pace, unione e prosperità, preservando le ricchezze e le differenze culturali, tradizionali e linguistiche del Continente (secondo il motto che vuole l’Europa “unita nella diversità”) e si pone l’obiettivo di ispirare la condivisione di questi valori negli studenti e in tutte le persone coinvolte nelle sue iniziative. Informazioni più dettagliate sui progetti dell’ESN possono essere trovate sul sito.