L’Italia conquista il secondo posto in Europa nel mercato della robotica. Questo è uno dei dati principali emerso dal report dell’Istituto per la Competitività I-Com, “Il futuro dell’industria europea. Digitalizzazione, Industria 4.0 e il ruolo delle politiche nazionali ed europee”. Lo Stivale, con una quota di vendita di robot industriali dell’2,6% a livello globale, risulta preceduto soltanto dalla Germania, con il 7,9%, e precede a sua volta la Francia, ferma all’1,2%. Ciò che più preoccupa sono le previsioni che vedono un incremento notevole delle quote di mercato asiatico nei prossimi due anni, con la Cina che dovrebbe crescere fino a raggiungere il 38,6% nel 2019, rispetto al 27% del 2015.