Oltre 235 milioni di persone occupate, disoccupazione al 7,6% e un incremento nelle retribuzioni pari all’1,2% nella zona euro. Questo è quanto è emerso dalla relazione annuale sul mercato del lavoro e l’andamento delle retribuzioni del 2017. Dati che sembrano testimoniare come la situazione attuale si stia avvicinando nuovamente a quella precedente la crisi. L’edizione di quest’anno infatti ha confermato le tendenze positive del mercato del lavoro osservate nell’UE. Qui il documento in versione integrale.