Nessun fallimento controllato con coinvolgimento di azionisti e obbligazionisti per le due banche venete in difficoltà, ovvero il bail in. Lo afferma il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, in una nota.

 ”In relazione all’andamento delle discussioni in corso su Veneto Banca e Banca Popolare di Vicenza”, Padoan comunica infatti ”che la soluzione è ormai prossima e che le interlocuzioni con le istituzioni europee sono incoraggianti”.

 Il Ministro ribadisce che ”la soluzione non contemplerà alcuna forma di bail-in e che obbligazionisti senior e depositanti saranno in ogni caso pienamente garantiti”.

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Download (PDF, 651KB)