In vista del Consiglio europeo della prossima settimana, la Commissione presenta quattro relazioni sui progressi compiuti relativamente alle misure adottate, nell’ambito dell’Agenda europea, sulla migrazione per stabilizzare i flussi e gestire meglio le frontiere esterne ed esorta tutti quegli Stati membri, che ancora non lo hanno fatto, ad adoperarsi per rispettare i loro obblighi giuridici. La dichiarazione UE-Turchia intanto continua a produrre risultati, come dimostra l’avvenuto reinsediamento di oltre 6 000 siriani che hanno ottenuto canali sicuri e legali per entrare in Europa.