Un solo profilo digitale per tutte le operazioni. La linea dell’Ue è chiara: in futuro, la nostra identità digitale sarà unificata in un unico eID. Secondo quanto riporta il paper Ue, intitolato “Principles and guidance on eID interoperability for online platforms”, l’utente avrà il diritto di accedere alle piattaforme (es. Facebook, Twitter, Linkedin, Instagram) con un’identità pubblica gestita dallo Stato, invece che dalle stesse. L’intento è che le identità digitali siano coordinate in un unico collettore di dati centralizzato.