La Corte Europea di Giustizia ha accolto la richiesta di Coty Germany, il colosso della cosmesi controllato da Jab Holdings. La società tedesca ha chiesto di vietare a Parfumerie Akzente, il suo partner distributivo in Germania, di stringere ulteriori accordi con Amazon.de per la vendita sul sito dei cosmetici di lusso presenti nelle profumerie “fisiche” della catena. La richiesta è stata accolta dall’avvocato generale dell’Unione europea Nils Wahl, secondo cui “un gruppo del lusso può vietare ai suoi distributori al dettaglio di vendere i suoi prodotti su piattaforme terze come Amazon o eBay”. L’ultima parola spetterà quindi alla Corte e a quel punto la giurisprudenza sarà applicabile in tutti i Paesi membri.