La Commissione ha aperto una consultazione pubblica su Europeana. L’obiettivo è comprendere come cittadini, professionisti e organizzazioni usino la piattaforma digitale dell’Europa per il patrimonio culturale. Quest’ultima dà accesso a oltre 53 milioni di contenuti, tra cui immagini, testi, suoni, video e materiale di tutta Europa e può essere utilizzata da chiunque cerchi informazioni sulla cultura. I risultati della consultazione contribuiranno a sviluppare ulteriormente le offerte di Europeana, ad aumentarne la visibilità e ad accrescere l’uso del patrimonio culturale europeo online.