Secondo Eurostat è l’Italia è il Paese che conta, in valori assoluti, più poveri in Europa. È quanto emerge dalle analisi dall’Ufficio Statistico dell’Ue sul tasso di privazione sociale. La classifica è stata redatta basandosi su una serie di indicatori che valutano le possibilità economiche e di situazione sociale delle persone. Nel 2016 i poveri erano quasi 10,5 milioni. Le aree più esposte al fenomeno sono quelle meridionali e del centro.