Novità in arrivo per gli studenti che decidono di intraprendere un’esperienza di mobilità Erasmus oltre i confini europei. Si tratta di un contributo più ricco, pari a 700 euro mensili, che dal 2018, la Commissione Europea darà agli studenti in partenza verso mete fuori dall’UE. 850 euro mensili verranno invece destinati agli stranieri in entrata. Inoltre, dal prossimo anno accademico, gli studenti europei, oltre a viaggiare per attività di studio, avranno la possibilità di svolgere un tirocinio in un Paese del resto del mondo.