Più treni, meno automobili. Secondo un’indagine Eurostat, i giovani europei che affrontano un viaggio preferiscono le rotaie alle quattro ruote. Sempre in base alle statistiche dell’Ue, in media ogni giovane cittadino del Vecchio continente compie 2,6 viaggi all’anno. Più corte, per ragioni ragionevolmente economiche e di studio, le vacanze degli under 35 (4,8 notti) rispetto agli over (5,5). Il 75% delle persone viaggia ma nel proprio paese di residenza, il 19% si muove in Europa, mentre il 19% preferisce andare più lontano.