Le nuove norme approvate dal Parlamento Europeo, dal Consiglio e dalla Commissione nell’ambito del progetto Capital Markets Union, hanno l’obiettivo di migliorare e garantire l’accesso ai finanziamenti da parte delle piccole imprese, al fine di promuovere l’occupazione e la crescita. Le riforme sono legate a doppio filo al Piano d’Investimento per l’Europa, che fornisce una strategia globale per affrontare la mancanza di finanziamenti che impedisce l’evoluzione del potenziale europeo.