Focus su crescita, occupazione, sicurezza e gestione delle migrazioni. Questo è quanto auspicato dal Consiglio europeo per il bilancio del 2018. Il Consiglio auspica che oltre 122,5 miliardi di euro siano utilizzati per stimolare la crescita e creare posti di lavoro. Mentre il resto sia utilizzato per altre importanti priorità, come garantire la sicurezza dei cittadini europei e gestire la crisi migratoria. Il Consiglio ha inoltre approvato due proposte per attingere al bilancio dell’UE per il 2017, con l’obiettivo di fornire assistenza ai giovani disoccupati e alle regioni italiane colpite da una serie di terremoti nel 2016.