Gli Archivi Storici dell’Ue approdano nell’era digitale grazie a Dedagroup. L’ambizioso programma di collaborazione quadriennale consentirà al vasto patrimonio custodito presso l’Istituto Universitario Europeo di affrontare le sfide del futuro. Attualmente, gli archivi custodiscono circa 400.000 dossier, fruiti fisicamente da centinaia di studiosi. Il progetto ha quindi un duplice obiettivo: ripensare la gestione di questo vasto patrimonio di conoscenza alla luce delle trasformazioni digitali e garantirne una conservazione a lungo termine. Il processo di digitalizzazione, inoltre, favorirà sia la fruizione da parte del pubblico sia l’utilizzo da parte di singole agenzie e istituzioni europee.