È stato inaugurato, a Berlino, l’Istituto Europeo per Arti e Cultura Rom. L’obiettivo è mettere in luce il grande contributo di questa cultura, nel luogo in cui i suoi 12 milioni rappresentano la più grande minoranza in Europa, e permettergli di riconoscersi orgogliosamente nella propria storia. Il progetto, sostenuto anche dalla Germania, è stato approvato già nel settembre 2015 dal Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa e sarà guidato da artisti, attivisti e intellettuali Rom.